• ELOGIO DELLA BELLLEZA

La collezione Couture Sposa 2019/20 di Via della Spiga Milano è l’occasione per intraprendere un viaggio alla ricerca della definizione più appropriata del concetto di
bellezza, di quello che Aristotele e Platone (“Il bello è lo splendore del vero”) identificavano con il VERO. La parola bellezza nel tempo ha assunto il significato di piacevolezza estatica, benessere e suggestione positiva. Un’emozione che non è accostabile solo al mondo femminile, ma ad ogni ambito: dalla natura all’anima, dall’arte al design. Un cielo stellato, un campo di papaveri, un’installazione artistica, il sorriso di un passante…tutto è bellezza. “Estasi, semplice come il desiderio del cibo.
Non si può dire altro sostanzialmente, è come il profumo di una rosa: lo puoi solo odorare”, scriveva William Somerset Maugham. E noi d’altro canto possiamo solo provare a descriverla a raccontare il percorso di ricerca e definizione di bellezza realizzato da Via Della Spiga Milano attraverso la creazione di abiti da sposa che sono sogni eterei e multiformi. Rappresentazioni oniriche disvelate e tradotte in realtà come rappresentazioni di memorie, di sensazioni, di ricordi d’infanzia. Si respirano pulsioni forti e contrapposte. Il richiamo alla tradizione nelle scelte sartoriali di tessuti e tagli, come pure l’aspirazione ad un futuro fatto di essenzialità, di modernità, di visioni

prospettiche. La scelta fatta da Francesco De Gennaro CEO di Via Della Spiga Milano, non obbedisce a leggi di mercato, alle tendenze o al mainstream, ma nasce piuttosto dal desiderio di celebrare inderogabilmente la virtù della grazia, dell’eleganza e della raffinatezza. “La bellezza è una promessa di felicità”, ha detto Stendhal… nessuna definizione potrebbe essere più adeguata ad un abito pensato e realizzato per essere portatore sano di gioia e felicità in un giorno così speciale come quello delle proprie nozze. Alla bellezza della natura fa da contrappeso l’incanto che nasce dall’intelligenza dell’uomo. Uno stupore, una meraviglia che trova la sintesi perfetta nell’arte, intesa come esaltazione del talento inventivo e della capacità espressiva dell’uomo.

La forza di queste suggestioni le ha provate chi ha assistito alla presentazione della collezione Couture Sposa 2019/20 di Via della Spiga Milano.
L’occasione è nata dalla celebrazione della trentesima edizione del Gran Gala delle Margherite, avvenuta negli splendidi saloni dell’Hotel Excelsior, a Roma.
Una festa all’insegna della solidarietà che ha visto fra l’altro la raccolta fondi in favore di CABSS Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus e la partecipazione di personaggi ed artisti internazionali. Ma anche un’occasione per omaggiare il maestro Ennio Morricone grazie alla travolgente Elena Bonelli ed un’opportunità per ammirare da vicino le creazioni di Via della Spiga Milano arricchite dagli echi mediterranei dei gioielli della fashion designer Marina Corazziari.